venerdì 10 ottobre 2014

La società Cooligans di Milano.





Pisapia replica ad Alfano: 


trascritti sette matrimoni gay

Il sindaco rende noto via Facebook di aver firmato, come ufficiale di stato civile,le prime nozze omosessuali celebrate all’estero.

di Redazione Milano online


In una città di cooligans, voi che fareste al posto suo?
Pisapia, Sodoma e Camorra.
Allora sulla scia di questa rivoluzione cul turale di emancipazione sfrenata di minoranze, impugnate dalla classe politica attuale, travestita da umana concessione, chi spiegherà ai figli , come sono nate creature da individui dello stesso sesso? Dopodichè in molti useranno la frase, censurabile pure questa, "è gente diversa", detta sottovoce per non essere tacciabili di denuncia.
Roba da portarli a Loreto e poi girare la piazza sottosopra.