domenica 17 agosto 2014

Nonciclopedia ultimo atto

Al ban temporaneo di settimane 2, con varie spiegazioni tecniche ed insulti in stile nonciclopedia, ribatto con l'intento di farmi cacciare definitivamente.
Scopo: Su Nonciclopedia se scrivi e se scrivi cose anche originali , perdi ogni copyright, vessazioni di ogni tipo e pettegolezzi anche in assenza del soggetto sono una norma.
Questo fa molto gay a prescindere.
Mi ritrovo con parti di articoli presenti in mille blog, e stralci web, dove appaiono le mie frasi.
Gli amministratori non comprendono lo spirito di come qualcuno possa scrivere. A questo punto rimarrebbe la spinta della community nel fare qualcosa assieme, ed ecco che in questo momento sei castrato, odiato ed esiliato attraverso un ban , reo magari di non aver risposto nella discussione altrui. Semplicemente paranoico.
Che sia chiaro che si perpetri un ban infinito, di modo che non possa mettervi più piede, pensare ad altro di più creativo , dato che della creatività questa gente non sa che farsene , preferendo eruzioni mentali infantili, descrizioni povere ed inefficaci.
La situazione attuale non è cambiata , il rapporto utenti amministratori è una forma di vassallaggio assoluta ed antidemocratica.
Si spara nel mucchio, poi si conserva gelosamente l'integrità degli articoli, non pensando che magari è stata opera di chi non c'è più.
Alla fine con questo sistema , se qualche utente valido poteva emergere , viene allontanato, restano solo dei talebani virtuali che dettano legge in forma di amministratori.
Non so e non ho capito come Vasco Rossi possa essere stato offeso da un gruppo chiuso , reazionario più di un gruppo di pensionati che giocano a briscola in qualche contrada di Catania ...
La cultura della noncultura è stata falcidiata da essere bigotti, insensibili , disattenti , che creano pericolosi team usanti il nome ed il prestigio di altri utenti meno in vista...prendendo gli onori indebitamente.
Grazie piattaforma wikia, hai creato la base , come una religione , ma la gente la usa male come accade sempre.
Metto un punto su questo branco di stupratori seriali che altro non sono.
Giudizio finale , non merita lettura.