venerdì 6 marzo 2015

Romantico Buonanno va alla guerra, passando da Sharm El Shake per un caffè.

Apriamo l'editoriale del Venerdì con una notizia di quelle che ti porta la merda al culo per l'emozione.
Buonanno, leghista, va al fronte libico.
Raccattate 4 bagattelle, posta nel cavo orale la capsula di cianuro per non cadere nelle mani del nemico vivo e non essere milionario ostaggio nelle mani dell'isis, messosi nel petto delle  immagini votive a scudo della propria fede crociata, si avvia in Egitto, dopo, egli afferma, si unirà alle forze in continuo fermento libiche nella speranza che la fazione da lui scelta non gli si rivolti contro e lo venda al miglior offerente nella tradizionale inaffidabilità araba.
santino di protezione
Attendendo riscontri veritieri ossia se lo stesso si professi un crociato o sole un parole crociate o solo propaganda di bassa lega nordica.
vogliamo ricordarlo cosi'
.Nel frattempo la visione del paradiso islamico si espande nelle file nemiche forte del fallimento sociale occidentale che ha esautorato tutti i credi ultraterreni e saturato tutti i possibili paradisi artificiali in terra, professandosi illuminati antireligiosi laici e mangiapreti, tradendo la fede ed il concetto di morale occidentale.
Quindi è evidente che in questo campo ormai siamo dei perdenti, peccatori e miscredenti degni di morte al cospetto di chi crede in Allah.
Aspettando che isis faccia saltare le piramidi in Egitto ed essendo queste legate alla tradizione ufologica nella convinzione di taluni esperti che altro non sono che mappe planetarie, costruite da alieni per segnare le rotte stellari o chissà per quale altra ragione, restiamo nella speranza della maledizione di chi violerà la memoria dei Faraoni alieni e per proteggere il volenteroso Buonanno nel suo conflitto interiore tra aderire alla sanguinosa pugna libica o invece far rotta verso gli ozi di Sharm el Sheck .
In casa Renzi intanto continua la commedia degli schiaffi e delle carezze elargite in contesto internazionale ad un attonito Putin che stoicamente audisce ormai un conclamato servo di due padroni al pari di un personaggio della commedia del Goldoni. 

PS 
RIP CAMERATA Buonanno
LA NOTIZIA MI E' ARRIVATA COME UN TUFFO AL CUORE, VOGLIAMO RICORDARTI COSI'. 
FORSE ERA MEGLIO IN LIBIA  5.6.16